Il lavoro di squadra premia

prima_trenord1Il lavoro di squadra premia. Le amministrazioni e i consigli comunali del territorio hanno saputo prendere una posizione condivisa a sostegno di chi ogni giorno usa il treno, senza distinzioni fra maggioranze e minoranze. La mozione bipartisan approvata dal consiglio comunale di Legnano sta ottenendo il via libera in altre assemblee civiche.
Ieri, durante l’audizione nella V Commissione “Territorio e Infrastrutture” della Regione Lombardia chiesta dalle consigliere Macchi e Toia, si sono visti i primi risultati. Innanzitutto si è presentato l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, che da mesi i sindaci chiedono di incontrare. A conferma dell’unità fra le amministrazioni comunali, si è fatto portavoce delle istanze di tutti i comuni della zona il sindaco di Vanzago Guido Sangiovanni, che ha parlato a nome di tutti i sindaci: un importante segnale verso Regione Lombardia e Trenord, i quali hanno compreso che i comuni non si stancano di sostenere le richieste dei pendolari.
Una nota decisamente stonata è stata la frettolosa chiusura dell’audizione da parte del presidente della V Commissione Alessandro Sala, secondo il quale le mozioni approvate nei consigli comunali non sarebbero state inviate all’attenzione della commissione. Invece tutto era stato inviato via PEC alla Regione Lombardia dal Comune di Legnano e tutta la documentazione cartacea è stata presentata in commissione. Comunque oggi tutto è stato inoltrato alla specifica casella di posta elettronica delle V Commissione, forse in Regione Lombardia è troppo difficile fare l’inoltro di una mail.
Sono arrivati da Regione Lombardia e Trenord i primi segnali di attenzione da tanto tempo cercati. Il lavoro degli amministratori locali del territorio, ovviamente, continua.

I commenti sono chiusi.